mercoledì 4 luglio 2012

Facciamo La Pizza!

Per ottenere un buon impasto ed un'ottima pizza, bisogna semplicemente seguire alcune elementari regole: farina forte, acqua del rubinetto, poco lievito. E non bisogna nemmeno lavorare tanto l'impasto, anzi! Provate la mia versione e ve ne innamorerete... e se avete tempo, preparate l'impasto con 12 ore d'anticipo. Sarà ancora più buona e digeribile...




Ingredienti per 2 pizze 
 - 250 gr di farina forte (Manitoba) 
- 6 gr di lievito di birra 
- 170 gr di acqua - 10 gr. di sale fino 
- 5 gr di zucchero 
Tempo di preparazione: 10 minuti Tempo di cottura: 15 minuti Temperatura del Forno: 250°
Per la farcia: - 400 gr di pomodori pelati - 50/70 gr di mozzarella - olio extra vergine d'oliva - basilico - sale


Mettete in una ciotola la farina, il lievito sbriciolato, lo zucchero, il sale ed impastate con una sola mano (o con una forchetta) partendo dal centro e unendo l'acqua in due tre volte, fino ad amalgamare tutti gli ingredienti, 5 minuti in tutto. La massa sarà appiccicosa ed elastica. Fatene un panetto e sulla sommità praticate un profondo taglio a croce per facilitare la lievitazione. Coprite con un canovaccio e fate riposare per un paio d'ore in un luogo tiepido (il forno spento con la luce accesa è l'ideale).


Trascorso questo tempo, dividete l'impasto a metà, appiattite i panetti con le punte delle dita e, con questi, foderate due teglie di 35 cm di diametro unte d'olio. Distribuite il pomodoro, le fettine di mozzarella, un filo d'olio e salate. Infornate (il forno deve essere a temperatura) e... Buon appetito! P.S. Se la preparate la mattina per usarla a cena, tanto meglio. Avvolgete il panetto nella pellicola e conservatelo in frigo fino al momento di usarlo

2 commenti:

  1. Ciao Patry una bella ricetta...complimenti!

    Quella che faccio io con delle varianti in aggiunta: olive nere (quelle infornate prima) denocciolate, filettini di acciuga sottolio ,una manciata di pepe nero o rosso a piacere e per finire un pò di foglioline di origano si completa con olio extravergine di oliva ...e Buon appetito!
    Cioao a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dino, davvero... anche per essere qui :)
      E grazie anche per la tua ricetta. Sicuramente la proverò e la inserirò.
      Tu hai colto appieno il senso del mio blog: quello, appunto, di scambiare ricette, esperienze... e darsi consigli per migliorare.
      Spero che mi seguirai ancora in questo mio percorso e se mi permetti ti invierò ancora qualche invito. Un bacione... :))))

      Elimina

Grazie per aver visitato il mio blog!